"L'unica costante e' il cambiamento" - Eraclito

Infortuni sportivi e livelli di stress sono collegati?

Gli infortuni fanno parte della vita sportiva di un atleta. Osservando i dati possiamo comprendere come questo fenomeno sia pervasivo e tocchi una parte cospicua della popolazione sportiva.

Ogni anno la metà degli atleti dilettanti sono costretti a rinunciare a prendere parte ad una competizione, perchè infortunati (Garrick, Requa, 2003) e un quarto di questi infortuni richiede almeno una settimana di stop (Tamorri, Benzi, Reda, 2004).

Una domanda che possiamo porci è: questiinfortuni sono unicamente riconducibili a fattori di natura fisica dell'atleta, a fattori legati al contesto in cui si pratica sport, a errori di programmazione, oppure esistono delle componenti psicologiche che favoriscono questi spiacevoli fenomeni?

In letteratura il modello teorico più riconosciuto è il modello stress-infortunio sviluppato da Andersen e Williams (1999). Questo modello evidenzia come il presentarsi di infortuni sia strettamente collegata allo stress vissuto durante la pratica sportiva/vita quotidiana, rapportato con le risorse personali dell'atleta nel fronteggiare questi stressor.

Continua a leggere.......

 

Blue Flower

2017  Chiara Caravà P.IVA 03131100129   /vellori.it
logotype