"L'unica costante e' il cambiamento" - Eraclito

Etimologia termine "stress"

Si ritiene comunemente che il termine "stress" sia nato all'interno delle scienze fisiche ad indicare la capacità di un materiale nel resistere ad una pressione esterna. Nel contesto delle scienze fisiche lo stress è la pressione o il carico esterno esercitato sul materiale e la bontà della struttura può essere misurata nella capacità di resistere a tale carico. Tale capacità viene indicata con il termine "resilienza".

Entrambi questi termini sono entrati a far parte del linguaggio psicologico e indicano le medesime dimensioni, seppure il contesto di applicazione sia differente: scienze fisiche e scienze umane.

Questo parallelismo può continuare difatti in ingegneria meccanica è risaputo che metalli diversi reagiscono in maniera diversa a diversi stress. Alcuni metalli reagiscono bene unicamente a sforzi prolungati, mentre altri a sforzi brevi ed intensi. Altri metalli sanno resistere bene unicamente a temperature elevate, ma non a basse temperature. Altri metalli combinano diversi aspetti di resistenza.

Cosa significa tutto ciò? che ognuno di noi resiste in modo singolare e unico a situazioni differenti, perchè siamo tutti individui unici e singolari. Non esiste una situazione stressante in assoluto, ma bensì una situazione che un individuo percepisce come stressante, mentre un altra persona no.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Blue Flower

2017  Chiara Caravà P.IVA 03131100129   /vellori.it
logotype